I cookie ci aiutano a fornire in maniera corretta le informazioni di questo sito. Utilizzando le informazione del sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

STORIA E MORFOLOGIA

GOLDENRIVER o Calcari Grigi di Noriglio (Era Aaleniano-Toarciano).
La formazione del GOLDENRIVER è rappresentata da calcari, calcareniti oolitiche, calcari a pellets, calcari a Lithiotis e Lumachella, suddivisi in strati di spessore variabile da 20 cm a 2 metri, separati da intercalazioni di marne grigiastre/verdone ricche di resti vegetali. L'aspetto della roccia è microcristallino ed il colore varia dal grigio chiaro alla nocciola, al verdone, al bianco. Il limite superiore della formazione presenta i caratteristici banchi a Lithiotis.

GIALLO REALE (Era Giurassico Medio)
La morfologia della roccia si caratterizza da una grande variabilità di facies e di spessore. La facies più diffusa è rappresentata da calcareniti oolitiche di colore variabile dal giallo più o meno carico al bianco, talora con sfumature rossastre suddivise in strati di spessore variabile da 30 a 70 centimetri e contenenti una ricca microfauna fossile costituita da  crinoidi, brachiopodi, lamellibranchi e resti di spugne calcaree.

ROSSO VERONA o Rosso Ammonitico (Era Giurassico Sup./Cretaceo Inf.)
La Formazione del Rosso Ammonitico sovrasta stratigraficamente la formazione dei Calcari Oolitici da cui si estrae il Giallo Reale e il Goldenriver. Ha una potenza stimata in 25 metri ed è distinta in due sezioni Rosso Ammonitico Inferiore  e Rosso Ammonitico Superiore.
Il Rosso Ammonitico Inferiore è costituito da calcari nodulari suddivisi in strati decimetrici ricchi in macro e microfossili di colore rosso rosato e talora  anche giallo, nocciola o bianco con sfumature verdastre. A tale livello seguir il Rosso Ammonitico Superiore formato da calcari nodulari rossi fittamente stratificati e da calcari micritici rosati a frattura concoide (rosa corallo).